Società



 

 

ASSOCIAZIONE  SPORTIVA  DILETTANTISTICA

POGGIBONSI BASKET

 

Sede Sociale

Loc. Bernino c/o UPP

53036  Poggibonsi (Si)

Tel. 0577 - 939946

Fax. 0577 - 982286

e-mail : mail@poggibonsibasket.it

 

 

Partita IVA 00983590522
   

Codice F.I.P.

44174

 

 

Codice Minibasket

044174

 

 

Colori Sociali

 

 

ASSOCIAZIONE  SPORTIVA  DILETTANTISTICA

POGGIBONSI BASKET

 

Presidente

Nicola Pucci

Vice Presidente

Marino Cordaro

Sabatino Bigazzi

 

 

Direttore sportivo

Massimo Morganti

Medico sociale

Dr. Sabatino Bigazzi

Segreteria sportiva

Roberto Mostacci

Addetto all'organizzazione

Lilio Brandi

Consiglieri

 
Bigazzi Sabatino Mostacci Roberto
Cordaro Marino Iozzi Piero
Cucini Stefano Pucci Nicola
Mascagni Paolo Rosi Andrea
Morganti Massimo Rosati Rossano
   

  

  

Web Master

....

email: info@poggibonsibasket.it

 

 

Staff tecnico

 

Responsabile Settore Giovanile:  .

Responsabile Minibasket:  .

 

Allenatori

Serie D:  Riccardo Locatelli

Under 20:  Simone Sbrilli

Under 18:  Gian Marco Galigani

Under 15:  Marco Galigani

Under 13 Giallo:  Andrea Aprile

Under 13 Rosso:  Silvio Vannini

Esordienti:  Simone Sbrilli

 

 

 

 ART. 1 – Denominazione e scopi

 

E’ costituita, a norma degli artt. 36 e segg. del c.c.., l’Associazione Sportiva Dilettantistica POGGIBONSI BASKET ;

Essa ha lo scopo di propagandare, promuovere e sviluppare la pratica dello sport della pallacanestro per i giovani della propria città, con la partecipazione agonistica ai campionati e tornei organizzati dalla Federazione Italiana Pallacanestro, da suoi Organi e da Enti autorizzati, in considerazione dei fondamentali fini sociali che così intende realizzare. L’Associazione è apolitica ed esclude qualsiasi discriminazione religiosa, razziale o politica. 

L’Associazione non ha scopo di lucro e pertanto ogni eventuale utile o provento verrà reinvestito nell’attività associativa.

L’Associazione si propone l’acquisizione o gestione o locazione di strutture ed attrezzature idonee alla pratica della specialità sportiva dilettantistica disciplinata dalla Federazione Italiana Pallacanestro, l’organizzazione e la partecipazione a gare, campionati ed in genere all’attività sportiva dilettantistica della suddetta Federazione, nonché l’attuazione di attività, anche ricreative, correlate allo scopo sociale.

Si propone inoltre di operare con propria struttura organizzativa e con la prestazione personale volontaria degli associati, per il perseguimento dello scopo sociale con finalità anche di carattere sociale, civile e culturale in conformità alle norme Regionali, Nazionali e Comunitarie vigenti.

L’attività dell’Associazione è regolata dagli artt. 36 e seguenti del c.c., ed è svolta nel rispetto delle Leggi e regolamenti dello Stato, delle disposizioni emanate dal CONI, nonché dello Statuto, di tutti i regolamenti emanati dalla Federazione Italiana Pallacanestro e delle delibere dei suoi Organi.

Essa trarrà sussistenza dalle quote sociali, dalle quote di frequenza degli atleti iscritti e partecipanti, dai contributi liberali pubblici e privati, da introiti occasionali in manifestazioni e campagne specifiche di promozione e divulgazione dello sport, da sponsorizzazioni pubbliche e private, da possibili altre forme pubblicitarie abbinate allo svolgimento dell’attività sociale per luoghi, forme, usi e costumi direttamente pertinenti allo svolgimento dell’attività sportiva praticata, il tutto, sempre, con l’unico scopo perseguito di non finalità di lucro, ma di pura ed esclusiva sussistenza all’attività istituzionale perseguita. L’Associazione aderisce al CONI ed alla FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO (F.I.P.), nonché agli Enti di Promozione sportiva nazionale e loro diramazioni territoriali.

 

ART. 2 - Durata

 

La durata dell’Associazione è a tempo indeterminato. Gli esercizi sociali seguono le annualità sportive e decorrono dal primo di luglio di ogni anno e terminano con il trenta di giugno dell’anno successivo . Il primo esercizio decorrente dalla costituzione termina il giorno trenta del mese di giugno dell’anno 2000 (duemila).

 

ART. 3 – Sede sociale

 

L’Associazione ha luogo nel Comune di Poggibonsi, Via Senese n. 6 .

 

ART. 4 - Colori sociali

 

I colori sociali sono il Giallo-Rosso.

 

ART. 5 – Utili e patrimoni

 

Durante la vita dell’Associazione, in virtù dello scopo sociale, senza fini di lucro, è fatto tassativo divieto di distribuire, anche in modo indiretto, utili, avanzi di gestione, fondi, riserve o capitale, salvo che la destinazione o la distribuzione non siano imposte dalla Legge. In caso di scioglimento, per qualunque causa, il patrimonio dell’Associazione dovrà essere devoluto ad altra Associazione con finalità analoghe, oppure a fini di pubblica utilità, sentito l’organismo di controllo di cui all’art. 3, comma 190, della Legge 23 Dicembre 1996 n. 662, e salvo diversa distribuzione imposta dalla Legge.

 

ART. 6 – Il rendiconto

 

L’Associazione ha l’obbligo di redigere e di approvare annualmente un rendiconto economico e finanziario secondo le disposizioni ed i termini statutari.

 

ART. 7 – I Soci

 

L’Associazione è composta dalle seguenti categorie di soci:

- Soci fondatori: sono coloro che hanno sottoscritto l’atto di costituzione.

- Soci ordinari: sono coloro che si iscrivono successivamente all’Associazione.

- Soci atleti: sono coloro che, tesserati in favore dell’Associazione, praticano effettivamente l’attività agonistica mediante partecipazione ai campionati. Chiunque può essere socio senza discriminazioni alcune di razza, sesso, età. Ogni socio ha pari diritti e doveri nella gestione della Associazione. Non sono ammessi soci a tempo determinato. Ogni socio, maggiore di età, ha diritto di voto per l’approvazione e le modifiche dello Statuto e dei regolamenti, come per la nomina degli Organi direttivi e di controllo della Associazione. L’Associazione aggiornerà puntualmente il libro dei soci, che – conservato presso la sede sociale – potrà essere liberamente consultato dagli stessi. Ogni socio che aderirà alla nostra Associazione sarà impegnato al versamento della quota sociale minima, ma liberamente egli stesso ha facoltà di stabilire un maggior contributo aggiuntivo anche se ciò non produrrà favori, vantaggi o maggiori diritti. La quota è intrasmissibile, così come il contributo, salvo causa di morte. Essi non saranno rivalutabili. E’ fatto divieto ai soci, di qualsiasi categoria, di ricoprire cariche sociali in altre associazioni sportive nell’ambito della disciplina della pallacanestro.

 

ART. 8 – Clausola compromissoria

 

Le controversie derivanti dalla attività sportiva nascenti tra l’Associazione e i Soci, ovvero tra i soci medesimi, saranno devolute alla competenza esclusiva di un Collegio Arbitrale costituito ai sensi dell’art. 44 dello Statuto FIP, che tutti i soci si obbligano ad accettare. L’Associazione ed i suoi Soci si impegnano a rimettere ad un giudizio arbitrale irrituale la risoluzione di controversie tra essi insorte, che siano originate dalla loro attività sportiva o associativa e che non rientrino nella competenza normale degli Organi di Giustizia federali ovvero nella competenza del Giudice Amministrativo, ai sensi dell’art. 806 e seguenti del Codice di Procedura Civile, sempre che trattasi di controversie per le quali la Legge non escluda la compromettibilità in arbitri. I modi, i termini e la procedura arbitrale sono fissati dal Regolamento di Giustizia FIP, garantendo che le parti concorrano in maniera paritaria alla nomina degli arbitri o che gli stessi siano nominati da un terzo imparziale. Associazione Sportiva Dilettantistica POGGIBONSI BASKET STATUTO SOCIALE 3

 

ART. 9 – Decadenza dei Soci

 

Il rapporto si estingue:

a) con la morte del socio;

b) con le dimissioni del socio stesso;

c) con la radiazione del socio per morosità;

d) con l’espulsione per giusta causa.

 

ART. 10 – Dimissioni dei Soci

 

I soci che vogliono dimettersi potranno farlo con una lettera di dimissioni e non avranno diritto al rimborso delle quote sociali già pagate, come dei contributi liberamente versati.

 

ART. 11 – Morosità dei Soci

 

Il socio che resta moroso con il pagamento delle quote per un periodo non inferiore a tre mesi e che non adempia all’obbligo relativo entro trenta giorni dal formale invito di pagamento fattogli dal Presidente con lettera raccomandata, sarà radiato per morosità dall’albo dei soci.

 

ART. 12 – Diritti dei Soci

 

Ogni socio, con l’iscrizione nel libro dei soci, viene legittimato all’esercizio dei suoi diritti statutari ed al godimento degli eventuali vantaggi della Associazione.

 

ART. 13 – Doveri dei Soci

 

Il socio deve:

a) versare puntualmente la quota sociale;

b) astenersi da qualsiasi atto che possa nuocere all’Associazione.

 

ART. 14 – Quote sociali

 

Le quote sociali ed i termini di pagamento e le relative modalità verranno fissate di anno in anno.

 

ART. 15 – Volontarietà delle cariche

 

Tutte le cariche sociali sono esercitate a titolo gratuito.

 

ART. 16 – Organi dell’Assemblea

 

Gli organi ordinari della Associazione sono:

a) l’Assemblea dei soci;

b) il Presidente dell’Associazione;

c) il Consigli Direttivo;

d) il Collegio dei Revisori, se nominato dall’assemblea.

 

ART. 17 – Assemblea ordinaria e straordinaria

 

L’Assemblea dei soci è sovrana, essa potrà essere ordinaria o straordinaria. Ad essa competono le elezioni degli Organi amministrativi e di controllo.

Quella ordinaria ha luogo almeno una volta all’anno, entro un mese dal 31 agosto, per l’approvazione del rendiconto economico e finanziario.

Oppure:

- quando il Consiglio Direttivo ritenga opportuno convocarla per discutere questioni sociali di ordinaria e straordinaria amministrazione;

- quando il Consiglio Direttivo sia dimissionario; Associazione Sportiva Dilettantistica POGGIBONSI BASKET STATUTO SOCIALE 4

- quando almeno un quinto (1/5) degli associati ne richieda la convocazione al Consiglio Direttivo specificando gli argomenti da porre all’ordine del giorno. Quella straordinaria delibera nei casi di trasformazione, modifica dell’atto costitutivo, scioglimento. Essa sarà presieduta dal Presidente in carica, oppure - in sua assenza - dal Vice Presidente che nominerà il segretario della riunione.

 

ART. 18 – Convocazione dell’Assemblea

 

La convocazione dei soci per le assemblee ordinarie e straordinarie sarà fatta per affissione nella sede sociale. L’avviso di convocazione dovrà essere affisso almeno 8 giorni prima della data stabilita e dovrà specificare gli argomenti all’ordine del giorno. In caso di dimissioni del Consiglio Direttivo l’assemblea deve essere convocata entro 30 giorni dalla data delle dimissioni a cura del Consiglio dimissionario.

 

ART. 19 – Diritti di partecipazione

 

Alle assemblee possono intervenire tutti i soci maggiorenni risultanti nel possesso dei loro diritti verso l’Associazione, secondo il presente statuto. Ogni socio ha diritto ad un voto singolo secondo il disposto dell’art. 2532 del codice civile, secondo comma.

 

ART. 20 – Compiti dell’Assemblea ordinaria

 

L’assemblea ordinaria annuale ha per oggetto:

a) la discussione sulla relazione tecnico sportiva ed amministrativa del Consiglio Direttivo;

b) la discussione del rendiconto economico e finanziario;

c) la discussione su ogni altro argomento di ordinaria amministrazione posto all’ordine del giorno;

d) la discussione dei programmi sociali e del preventivo economico e finanziario;

e) su richiesta al Consiglio Direttivo, quando – a mezzo raccomandata sottoscritta da almeno il 20% dei soci aventi diritto di voto in assemblea – siano proposti argomenti utili a convocarla. In questo caso il Consiglio Direttivo ha l’obbligo di convocare l’assemblea entro 30 giorni dal ricevimento della suddetta comunicazione.

 

ART. 21 – Validità assembleare

 

L’assemblea sarà regolarmente costituita in prima convocazione con la presenza personale di almeno metà più uno dei soci. Trascorsa un’ora da quella fissata per la prima convocazione, l’assemblea si intenderà validamente costituita in seconda convocazione qualunque sia il numero dei soci presenti.

 

ART. 22 – Delibere dell’Assemblea

 

Le deliberazioni dell’assemblea saranno prese a maggioranza semplice, fatta eccezione per deliberazioni eventualmente concernenti la trasformazione, fusione o scioglimento della Associazione, e le modifiche dello statuto dovranno essere approvate col voto favorevole di almeno due terzi (2/3) dei soci iscritti, in prima convocazione, ed in seconda con il voto favorevole di almeno due terzi (2/3) dei soci presenti. Tutte le deliberazioni devono constare di verbale sottoscritto dal Presidente e dal Segretario dell’assemblea, e trascritte nell’apposito registro.

 

ART. 23 Votazioni assembleari

 

Le votazioni dell’assemblea avverranno a scelta del Presidente per alzata di mano, o per appello nominale, o con voto segreto. Su richiesta della maggioranza semplice dei votanti il Presidente dovrà però indire la votazione segreta. Associazione Sportiva Dilettantistica POGGIBONSI BASKET STATUTO SOCIALE 5

 

ART. 24 – Consiglio Direttivo

 

L’Associazione è diretta ed amministrata da un Consiglio Direttivo composto da non meno di 5 Consiglieri eletti a norma dell’art. 15 del presente statuto. Il Consiglio Direttivo dura in carica quattro anni ed i suoi membri sono rieleggibili.

Esso elegge nel suo seno:

a) fino a 2 Presidenti;

b) fino a 2 VicePresidenti;

c) un Segretario;

d) un Dirigente Responsabile.

 

ART. 25 – Il Presidente e il Vice Presidente

 

Il Presidente eletto in seno al Consiglio Direttivo rappresenta legalmente l’Associazione agli effetti di legge, convoca il Consiglio Direttivo, ne presiede l’adunanza, ne firma le deliberazioni, vista di regola la corrispondenza, presiede le assemblee. In caso di sua assenza le sue funzioni saranno esercitate dal VicePresidente.

 

ART. 26 – Compiti del Consiglio Direttivo

 

Al Consiglio Direttivo sono devolute le attribuzioni inerenti:

a) il funzionamento tecnico-amministrativo ed organizzativo della Associazione;

b) le facoltà di compiere tutti gli atti che ritiene opportuno per cessioni, prestiti od acquisto di atleti;

c) procedere al pagamento e riscossione dei debiti e crediti;

d) delibera sui rimborsi spese agli atleti;

e) procedere alla nomina degli allenatori fissandone i rimborsi spese;

f) compie tutti gli atti necessari per l’acquisizione dei fondi e per il funzionamento della Associazione, affinché essa possa raggiungere lo scopo sociale.

 

ART. 27 – Convocazione Direttivo

 

Il Consiglio si riunisce ad iniziativa del Presidente o su richiesta di almeno tre Consiglieri.

 

ART. 28 – Sovvenzioni dei Consiglieri

 

I componenti del Consiglio Direttivo potranno, volendo obbligarsi in proprio, fornire garanzie, effettuare sovvenzioni qualora l’esistenza di interessi della Associazione in tale operazione sia riconosciuta dal Consiglio stesso.

 

ART. 29 – Dimissioni del Consiglio Direttivo

 

Si considera dimissionario l’intero Consiglio Direttivo qualora siano dimissionari almeno la metà più uno dei Consiglieri.

 

ART. 30 – Liberalità consiglieri uscenti

 

Al momento della sua entrata in carica il nuovo Consiglio Direttivo dovrà liberare i membri del Consiglio cessato da tutte le obbligazioni e dalle garanzie da essi fornite, fatta eccezione per quelle che il Consiglio Direttivo subentrante ritenga di poter contestare entro 30 giorni dalla sua entrata in carica. Associazione Sportiva Dilettantistica POGGIBONSI BASKET STATUTO SOCIALE 6

 

ART. 31 – Il Segretario

 

IL Segretario redige i verbali, cura la tenuta del libro dei soci, trasmette gli inviti per le adunanze del Consiglio e le Assemblee, provvede ai rapporti con gli Organi Federali. Per la tenuta dei registri contabili il Consiglio Direttivo è autorizzato a servirsi di un amministratore il quale dovrà tenere aggiornata la contabilità che gli verrà fornita dal Segretario e dal Cassiere, e dovrà rendere conto al Presidente ed al Consiglio Direttivo.

 

ART. 32 – Norma di rinvio

 

Per tutto quanto non espressamente regolato dal presente Statuto, valgono le disposizioni legislative in materia, nonché le vigenti disposizioni contenute nello statuto della Federazione cui aderisce la presente Associazione, e le disposizioni emanate dai competenti Organi Federali.

 

 

Nuovo Statuto Sociale revisionato in seduta straordinaria dalla assemblea dei Soci della Poggibonsi Basket.

 

Poggibonsi, 20 Marzo 2007